Nel 1995 dirige French Kiss, una tenera e romantica commedia con una scatenata Meg Ryan. Del 1999 è Mumford, deliziosa storia di una piccola città dove alcune persone si rivolgono al nuovo analista e ne sono empaticamente coinvolte. Dopo aver diretto Morgan Freeman ne L’acchiappasogni (2002), sarà dietro la macchina da presa per Darling Companion (2011) e si occuperà della sceneggiatura del nuovo episodio della saga di Star Wars Il risveglio della forza (2015)..

Il premio offre alla James un prestigio insperato e che le permetterà di partecipare anche a produzioni internazionali: La strega di Willoughby Chase (1989); Due metri di allergia (1989); Beltenebros (1991) con Terence Stamp; Un agente segreto al liceo (1991); Moll Flanders (1996); L’uomo che sapeva troppo poco (1997); La partita La difesa di Luzhin (2000); Calendar Girls (2003); e The Fever (2004) con Vanessa Redgrave.Mr. Hudson in Sherlock HolmesImportante, anche se breve, è il suo ruolo in Sherlock Holmes (2009) con Robert Downey Jr., Jude Law, Rachel McAdams, Mark Strong e Kelly Reilly. Guy Ritchie le cuce addosso il personaggio della signora Hudson, l’ordinata padrona di casa di Holmes, spesso litigiosa nei confronti del grande detective inglese vista la sua pessima inclinazione alla pulizia personale e domestica.

Quarantue anni dopo l’ultimo remake del 1976 con protagonisti Barbra Streisand e Kris Kristofferson, quella di Cooper è, dunque, la quarta rivisitazione di A star is born. La prima risale al 1937 con la regia di William A. Wellman e le interpretazioni di Janet Gaynor e Fredric March, ma quella più celebre che si ricorda è l’opera del 1954, diretta da George Cukor, con protagonisti Judy Garland e James Mason..

Dopo la fiction Assassinio sulla luna (1989), viene scelto per interpretare il primo, ambiguo e terribile (ma misurato) Hannibal Leckter in Manhunter Frammenti di un omicidio (1986). Ma è in teatro che ha le sue più grandi soddisfazioni, ricevendo due Olivier Award come miglior attore per “Rat in the Skull” e “Titus Andronicus”.La sua filmografia e gli EmmyAltre pellicole che compongono la sua filmografia sono: L’agenda nascosta (1990) di Ken Loach; Iron Will Volontà di vincere (1994) con Kevin Spacey; Braveheart Cuore impavido (1995) di e con Mel Gibson; Rob Roy (1995); Spy (1996) con Samuel L. Jackson; Reazione a catena (1996); Delitti inquietanti (1996); Il collezionista (1997); The Boxer (1997), Soluzione estrema(1998), Rushmore (1998), The Corruptor Indagine a Chinatown (1999); Gioco d’amore (1999) con Kevin Costner e il film tv Marlowe Omicidio a Poodle Springs (1998).Nel Duemila, dopo aver recitato in Mad About Mambo (2000), si aggiudica un Emmy come miglior attore non protagonista per il film tv Nuremberg, cui seguirà una nomination ai Golden Globe e una seconda candidatura agli Emmy per una puntata di Frasier.