Hanno mestiere e appeal. Si fanno prendere sul serio. Una storia d’amore dal sapore tradizionale, dunque il migliore. Philharmonic Orchestra, Lew Raymond, Les Paul And Trio, Orquesta Aragon, Bob Thompson, His Chorus And Orchestra, Maureen O Hara, Bob Thompson, Marie McDonald With Hal Borne And His Orchestra, Abbe Lane With Tito Puente And His Orchestra, Abbe Lane With Sid Ramin s Orchestra, Vicki Benet, Cal Tjader, Kay Martin And Her Bodyguards, Jack Costanzo, Peter Todd And His Orchestra, Herman Helmer, Johnny Christian, Jean Rigaux, Si Zentner His Dance Band, The Silver Strings, The Mexicali Brass, Terri Cup Cake O Mason, Wild Party Songs, The Roy Cliffs , The Broadway Jazz Orchestra, The Broadway Singers Orchestra, Georgia Gibbs, Kurt Jensen, The Hawaiian Islanders, Cover Versions, Dan Hill, Pepe Jaramillo, Gil Ventura, Martin Denny, Harry Revel, Leslie Baxter Dr. Samuel J. Hoffman, Roberto And His Orchestra, Michel Legrand, Francis Lai, Jane Powell With David Rose His Orchestra, Jane Powell With Nelson Riddle His Orchestra, Strip Along With Us, Faye Richmonde, Nelson Riddle And His Orchestra, Mohammed El Bakkar His Oriental Ensemble, Richard Hayman And His Orchestra, Billy Eckstine, Nico Gomez And His Orchestra, Hugo Winterhalter, Vincent Lopez And Enoch Light, Kalapana, Steve Allen, Jeri Southern.

About this Item: Condition: Good. Sotheby Hong kong, Sale title Contemporary Asian Art, Date 4th April 2011, No. Of lots 152, No. Chi invece riesce a superare i propri limiti, artisticamente parlando, è Kevin Costner, che regala al proprio personaggio un fisico provato dagli anni e uno sguardo smarrito senza abbandonare il suo personaggio di yankee tutto d’un pezzo. La sua valenza simbolica all’interno del film non è dissimile da quella di Richard Gere in Time Out Of Mind: entrambi cinematograficamente collegabili ad un’epoca di prosperità e ottimismo ormai tramontata, entrambi un tempo simboli di una fisicità atletica e seducente, che oggi incarnano (con abbondanza di carne nei posti sbagliati) il disfacimento e la parziale disfatta dell’uomo bianco americano. Costner, anche produttore, si rivela qui sorprendentemente sottile e disposto a mettere in mostra la propria fragilità, e porta sulle spalle tutto il film, senza cedere terreno nemmeno alla fisicità irresistibile e allo sguardo da gatto Felix di Octavia Spencer, qui meno macchiettistica del solito.

Gli ingredienti di Una donna per la vita, lavoro d’esordio del napoletano Maurizio Casagrande, sono di prima qualità. Finanziato dal ministero per il 20% del budget (un milione di euro circa), ambientato a Napoli e interpretato da Neri Marcorè, Margareth Madè, Sabrina Impacciatore e Maurizio Casagrande, il film racconterà la storia di un uomo, il concierge Maurizio, diviso tra l’infatuazione per una donna bella e misteriosa e il rancore, misto ad affetto, per l’ex compagna di una vita. A trascinare il progetto, in lavorazione da pochi giorni, è lo stesso Casagrande.