Dotata anche di un bel cervello, la ragazza in questo periodo ha modo di dedicarsi a letture e ricerche interessanti in merito al suo idolo, Albert Einstein.In Deutschland viene eletta “Top Model of the World”.Adesso, questa reginetta di bellezza è pronta per sbarcare nella capitale della moda. A Milano, è subito notata da Gianni Versace che la piazza nella sua ambita passerella.Nel frattempo, Moran salta il servizio militare a causa di una meningite. In seguito, si diploma in psicologia e filosofia biblica.

Ormai manca poco: il 20 gennaio Donald Trump prender il posto di Barack Obama alla Casa Bianca. A parte i timori per ci che accadr da un punto di vista politico, molti media statunitensi stanno approfittando di queste ultime ore per celebrare anche la First Lady in via d uno degli esempi pi positivi che l abbia mai avuto da parecchio tempo a questa parte. E va detto che Michelle Obama, che proprio il 17 gennaio compie 53 anni, ha saputo bene usare la sua posizione, anche attraverso gli abiti: in 8 anni stata infatti capace di lanciare la carriera di molti giovani designer americani, di dimostrare come si possano tranquillamente mescolare marchi alti e bassi, invitando cos tutte le donne a non avere paura di esprimersi attraverso ci che indossano, e a osare anche linee e colori a prescindere da ci che la societ si aspetta proprio come ha fatto lei, incurante di chi la criticava per le mise “troppo accese”.

Dopo aver frequentato il liceo classico Andrea Doria, lavora come cameriere e come speaker della BBC, diventando poi intrattenitore e cabarettista sulle navi da crociera assieme all’amico Fabrizio De André e Silvio Berlusconi (che allora faceva il pianista). Ogni tanto sale sul palcoscenico, ma le esperienze sono sporadiche, soprattutto perché Villaggio trova un lavoro come impiegato nella Cosider. Intorno agli Anni Sessanta, entra a far parte della rivista goliardica BAISTROCCHI, cominciando a frequentare sempre più spesso i pub e i locali dove intrattiene il pubblico con la sua comicità.

Il 2013 quando Léa recita insieme aAdele Exarchopoulos inLa vie d’Adéle (film destinato a ottenere prestigiosissimi riconoscimenti, tra cui la Palma d’Oro) e sempre accanto all’amica e collega diviene la protagonista della campagna pubblicitaria Miu Miu del 2014. Sebbene Léa abbia sempre dichiarato di vedersi come un’attrice e non come una modella, appare innegabile il suo forte legame con la moda: una costante nella sua vita lavorativa e privata, a partire dall’età di dodici anni, quando lo stilista Christian Louboutin le regala il primo paio di décolletées dalla suola rossa. Nel 2007 appare nello spot Levi’sDangerous Liason, in cui si racconta un singolare incontro tra due innamorati che attraversa i decenni e le mode, senza mai abbandonare i celebri jeans.