Perfetta imprenditrice di se stessa, alla professione di cantante e ballerina, affianca anche quella di attrice: recitando sia per il grande schermo che per la televisione. Nel 1996, viene chiamata a recitare nella pellicola “Jack” di Francis Ford Coppola, affiancando l’attore Robin Williams. L’anno successivo, il suo nome viene accostato sulla locandina del film “Blood and Wine” a quello di Jack Nicholson, Stephen Dorff e Michael Caine.

Calling FB on the phone I got only option their given phone number available only to law enforcement, which I also refuse to pretend to be. That scared me most of all. Curious that I had to leave a and (both required) to give this comment, although nothing said that either had to be.

The upbeat Scotsman moved to the Republic of Ireland’s third largest city 17 years ago and gradually got involved in local politics. His wife is from Hungary and he likes to joke, with a nod to the Beatles, “She grew up with Lenin and Marx. I grew up with Lennon and McCartney.”.

Il finale era discutibile, ma si discerneva senza spocchia, e con ben altra profondità, su temi come l’amore, il rapporto tra uomo e donna, il passato visto come eterno presente, Ed anche li, guarda caso, i primi esempi di cinema nel cinema. Dove, almeno, l’omaggio alla settima arte poteva apparire più convincente, senza corpi e corposi esseri impegnati (?) a contemplare le azioni altrui in un ambiente claustrofobico. Un’altra ricostruzione di corpi in agonia, già intravista in “Parla con lei”, esempio molto più profondo di agonia (forse) delle coscienze.

Inizialmente, recita in alcuni spettacoli universitari, poi in alcuni teatri regionali, fino a quando non entra a far parte della compagnia del Granada Theatre della San Fernando Valley. Dopo aver recitato ruoli minori nel piccolo schermo (Nord e Sud II di Kevin Connor con Kirstie Alley, David Carradine e Lesley Anne Down; Supercopter di Gregory Prange con Ernest Borgnine; Una vita da vivere; Cover Up; Chips di Winrich Kolbe con Erik Estrada; Hill Street giorno e notte di Don Weis con Betty Thomas) e dopo essere apparso in numerosi spot pubblicitari (Lay’s Potato Chips, Excedrin, Honda Accord, Coffee Mate), diventa un noto doppiatore di cartoni animati giapponesi sotto il nome di Lee Stone (Le ali di Honneamise, Macross Plus, Armitage III Polymatrix, poi anche cartoni animati americani come I Griffin e American Dad!).Il primo grande successo lo incontra quando entra nel cast della soap opera della ABC Quando si ama (1983) di Michael Lindsay Hogg con Lloyd Bridges e Geraldine Page, dove veste i panni di Douglas Donovan fra il 1983 e il 1985. Successivamente, prende parte alla serie Raising Miranda (1988) e ad altri numerosi telefilm (Falcon Crest, Due come noi, Avvocati a Los Angeles, Matlock, Power Rangers, Walker Texas Ranger, Viper, La signora in giallo, Un filo nel passato, Mike Land Professione detective, Una famiglia a tutto gas, Il tocco di un angelo, X Files, Chicago Hope, Detective in corsia, Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi La serie, Jarod il camaleonte, Una famiglia del terzo tipo) e film tv (The Return of the Six Million Dollar Man and the Bionic Woman di Ray Austin con Martin Landau, Frammenti di un incubo, Profeta del male, Santa Claus va in pensione).