Modelli Occhiali Ray Ban

Nel frattempo, dopo ogni cena, nel silenzio di una cucina finalmente vuota, Aurora consultava siti internet per organizzare la vacanza che aveva in mente: tre settimane sulla costa triestina, da cui nemmeno il materializzarsi di un monsone artico avrebbe potuto distoglierla. Tutti avevano escogitato i trucchi migliori per far trionfare la propria scelta e ora eccoli, il 29 di luglio, sotto il sole delle due del pomeriggio, in coda al casello del Lisert. Allegri e soddisfatti, convinti ognuno in cuor suo di aver scelto la vacanza che voleva.

Graziosa, raggiante, spiritosa e con una propensione allo humor davvero fuori dal comune: questa è Anna Faris.Il viso minuto, illuminato da quei vivaci occhioni blu da cerbiatta, fa della nostra bionda bambolina una delle fanciulle più deliziose del panorama cinematografico.Origini e formazioneConosciuta grazie al ruolo di Cindy Campbell, svampita eroina protagonista della divertente saga di Scary Movie, la diva nasce nel Maryland da Jack e Karen.L’attrice e il fratello Robert posseggono radici irlandesi con discendenze franco tedesche e anglo scozzesi.Ancora giovanissima, la bimba si trasferisce con la famiglia nella città di Edmonds, Washington.Con la predilezione per il mondo del palcoscenico, Anna inizia a recitare prestissimo nei teatri dello stato, esibendosi, tra gli altri, al Seattle Repertory Theatre. Appena quindicenne, debutta nel dramma per la tv Non dirmi bugie.Dopo aver conseguito la laurea in letteratura inglese, è decisa a stabilirsi a Londra per intraprendere la carriera di scrittrice ma l’amore verso la settima arte è maggiore: la ragazza accetta, quindi, una parte nel film Eden.Una carriera. Da pauraNel 2000 viene scritturata dal regista Keenen Ivory Wayans inScary Movie, spassosa parodia nei teen horror, primo fra tutti Scream.Nella pellicola comica la Faris ha la sventura di cimentarsi nelle vesti di una strampalata liceale, costantemente perseguitata dai guai: il suo personaggio si ispira, sarcasticamente, a quello interpretato da Neve Campbell nel cult di Wes Craven.Entrata nel cuore di milioni di fan, la stella ne girerà i gettonati sequel.Nel 2003 è diretta da Sofia Coppola in Lost in Translation L’amore tradotto e, due anni dopo, indossa i panni di LaShawn Malone in I segreti di Brokeback Mountain.Successivamente resterà inerme di fronte alle catastrofi provocate da una furibonda Uma Thurman, in La mia super ex ragazza, vivrà una giornata decisamente storta in Smiley Face e canterà per Jon Heder in Mama’s Boy.Nel 2008 Anna sarà la sorellina di Topher Grace nello spensierato Kids in America, viaggerà nel tempo nello sci fi Frequently Asked Questions About Time Travel e sarà di fronte alla macchina da presa dell’esordiente Hank Nelken, nella fantasy comedy Something Borrowed.

Lascia un commento